I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Le Calanche di Marsiglia



Le Calanques de Marseille, o massiccio delle Calanques, è un massiccio costiero che si estende su più di venti chilometri di costa sul Mar Mediterraneo tra il villaggio di La Madrague (quartiere sud-ovest della città di Marsiglia) e il comune di Cassis (Francia), passando per Les Goudes e Callelongue. Si tratta di uno dei siti naturali più notevoli della Francia e di un'importante area di risorse naturali per il suo milione di visitatori annuali. La parola calanque (dal calanco provenzale) si riferisce a una valle scavata da un fiume, poi bonificata dal mare.



Le Calanche beneficiano della protezione del Parco Nazionale delle Calanche creato nell'aprile 2012, che è il primo parco nazionale periurbano in Europa. Al fine di rifornire le acque, in alcune aree del futuro parco è vietato pescare per l'utilizzo come vivai naturali.



Gli innumerevoli fossili incastonati nella roccia calcarea testimoniano una storia iniziata più di cento milioni di anni fa con l'accumulo di sedimenti sul fondo del mare e poi con una rivolta nel Terziario, quando si formarono le Alpi. L'erosione ha accentuato le fratture, dando origine al tormentato sollievo che vediamo oggi. La grotta Cosquer, situata nel massiccio, sotto l'acqua, testimonia la durata dell'occupazione del sito da parte dell'uomo.